Taslima Nasrin Età, fidanzato, marito, figli, famiglia, biografia e altro

Taslima Nasrin



Biografia / Wiki
Altro nomeTalisma Nasrin [1] Account Twitter di Taslima Nasrin
ProfessioneAutore, Umanista Secolare, Femminista, Medico
movimentiI movimenti supportati da Talisma sono preoccupazioni relative all'eugenetica, all'uguaglianza delle donne, ai diritti umani, alla libertà di parola, all'ateismo, allo scientismo, alla tolleranza
Membro• Reporters sans frontières (RWB) (un'organizzazione internazionale senza scopo di lucro e non governativa)
Statistiche fisiche e altro
Colore degli occhiNero
Colore dei capelliNero
Carriera
Lavori letterari• Al college di Mymensingh, Nasrin pubblicò e diresse una rivista letteraria, Senjuti ('Luce nel buio'), dal 1978 al 1983.
• Ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie nel 1986.
• La sua seconda raccolta, Nirbashito Bahire Ontore ('Banished inside and outside') è stata pubblicata nel 1989.
• È riuscita ad attirare un pubblico più ampio quando ha iniziato a scrivere colonne alla fine degli anni '80 e, all'inizio degli anni '90.
• Cita Virginia Woolf e Simone de Beauvoir come influenze e, quando viene spinta a pensare a una più vicina a casa, Begum Rokeya, che visse durante il periodo del Bengala indiviso.
• In tutto, ha scritto più di trenta libri di poesie, saggi, romanzi, racconti e memorie, ei suoi libri sono stati tradotti in 20 lingue diverse.
Colonne e saggi• Nel 1989, Nasrin ha iniziato a collaborare alla rivista politica settimanale Khaborer Kagoj, edita da Nayeemul Islam Khan, e pubblicata da Dhaka.
• Ha scritto colonne in un volume intitolato Nirbachita Column, che nel 1992 ha vinto il suo primo premio Ananda Purashkar, un prestigioso premio per gli scrittori bengalesi.
• Ha contribuito con un saggio settimanale alla versione bengalese di The Statesman, chiamata Dainik Statesman.
• Taslima ha sempre sostenuto un codice civile indiano uniforme e ha affermato che la critica all'Islam è l'unico modo per stabilire la laicità nei paesi islamici.
• Taslima ha detto che il Triple talaq è spregevole e che l'All India Muslim Personal Law Board dovrebbe essere abolito.
• Taslima scriveva articoli per l'impresa di media online 'The Print in India'.
romanzi• Il romanzo rivoluzionario di Taslima Lajja (Vergogna) è stato pubblicato nel 1993 (in sei mesi ha venduto 50.000 copie in Bangladesh prima di essere bandito dal governo nello stesso anno e ha attirato ampia attenzione a causa del suo argomento controverso)
• L'altro suo famoso romanzo è French Lover, pubblicato nel 2002.
Autobiografia(i)• Amar Meyebela (My Girlhood, 2002), il primo volume delle sue memorie, è stato bandito dal governo del Bangladesh nel 1999 per “commenti avventati” contro l'Islam e il profeta Maometto.
• Utal Hawa (Wild Wind), la seconda parte del suo libro di memorie, è stata bandita dal governo del Bangladesh nel 2002.
• Ka (Speak up), la terza parte del suo libro di memorie, è stata bandita dall'Alta Corte del Bangladesh nel 2003.
• Il libro, che è stato pubblicato nel Bengala occidentale come Dwikhandita, è stato bandito dal governo.
• Sei Sob Ondhokar (Quei giorni bui), la quarta parte delle sue memorie, è stata bandita dal governo del Bangladesh nel 2004.
Totale Sono state pubblicate sette parti della sua autobiografia. 'Ami bhalo nei tumi bhalo theko priyo desh', 'Nei kichu nei' e 'Nirbashito'.
• Ha ricevuto il suo secondo premio Ananda Purashkar nel 2000, per il suo libro di memorie Amar Meyebela (My Girlhood, pubblicato in inglese nel 2002).
Poesia(e)K Shikore Bipul Khudha (La fame alle radici), 1982
B Nirbashito Bahire Ontore (Banished Without and Within), 1989
K Amar Kichu Jay Ashe Ne (Non me ne potrebbe fregare di meno), 1990
• Atole Ontorin (Prigioniero nell'Abisso), 1991
• Balikar Gollachut (Il gioco delle ragazze), 1992
• Behula Eka Bhashiyechilo Bhela (Behula ha fatto galleggiare la zattera da solo), 1993
• Ay Kosto Jhepe, Jibon Debo Mepe (Pain Come Roaring Down, I'll Measure Out My Life for You), 1996
B Nirbashito Narir Kobita (Poesie dall'esilio), 1996
• Jolpodyo (Ninfee), 2000
• Khali Khali Lage (Sentirsi vuoto), 2004
• Kicchukhan Thako (Resta per un po'), 2005
• Bhalobaso? Cchai baso (È il tuo amore! o un mucchio di spazzatura!), 2007
Nd Bondini (Prigioniero), 2008
• Golpo (racconti), 2018
Le opere di Nasrin in adattamento• La cantante svedese Magoria ha cantato 'Dea in te, Taslima'.
• La band francese Zebda ha composto 'Non ti preoccupare, Taslima' come omaggio a lei.
• Jhumur è stato un serial televisivo del 2006, la cui storia è stata scritta da Taslima.
• Cantanti bengalesi come Fakir Alamgir, Samina Nabi, Rakhi Sen hanno cantato canzoni per lei.
• Steve Lacy, il sassofonista soprano jazz, ha incontrato Nasrin nel 1996 e ha collaborato con lei ad un adattamento della sua poesia alla musica e un'opera 'controversa' e 'avvincente' chiamata The Cry, è stata eseguita in Europa e Nord America.
Premi, riconoscimenti, successi• Premio Ananda o Ananda Puraskar dal Bengala Occidentale, India nel 1992 e nel 2000 per 'Nirbachita Kolam' e 'Amar Meyebela'
• Premio Sacharov per la libertà di pensiero del Parlamento europeo, nel 1994
• Premio Simone de Beauvoir nel 2008
• Premio per i diritti umani del governo francese, 1994
• Premio Editto di Nantes dalla Francia, 1994
• Premio Kurt Tucholsky, PEN svedese, Svezia, 1994
• Feminist of the Year dalla Feminist Majority Foundation, USA, 1994
• Borsa di studio del German Academic Exchange Service, Germania, 1995
• Distinguished Humanist Award dall'International Humanist and Ethical Union, Gran Bretagna, 1996
• Premio Erwin Fischer, Lega internazionale dei non religiosi e degli atei (IBKA), Germania, 2002
• Premio per l'eroina del pensiero libero, Freedom From Religion Foundation, USA, 2002
• Borsa di studio presso il Carr Center for Human Rights Policy, John F. Kennedy School of Government, Harvard University, USA, 2003
• Premio UNESCO-Madanjeet Singh per la promozione della tolleranza e della non violenza, 2004
• Dottorato honoris causa dall'Università americana di Parigi, 2005
• Gran Premio Internazionale Condorcet-Aron, 2005
• Borsa di studio Woodrow Wilson, Stati Uniti, 2009
• Premio Feminist Press, USA, 2009
• Dottorato honoris causa dall'Universite Catholique de Louvain, Belgio, 2011
• Cittadinanza onoraria di Esch, Lussemburgo, 2011
• Cittadinanza onoraria di Metz, Francia, 2011
• Cittadinanza onoraria di Thionville, Francia, 2011
• Dottorato honoris causa dall'Università Paris Diderot, Parigi, Francia, 2011
• Passaporto di cittadinanza universale. Da Parigi, Francia, 2013
• Premio Oscar dalla Royal Academy of Arts, Science and Literature, Belgio, 2013
• Socio Onorario della National Secular Society
Vita privata
Data di nascita25 agosto 1962 (sabato)
Età (al 2021) 59 anni
Luogo di nascitaMymensingh, Pakistan orientale (ora Bangladesh)
Firma Firma di Taslima Nasrin sul passaporto [2] L'account Twitter di Nasrin
segno zodiacaleVergine
Nazionalità• Bangladeshi
• Svedese
Collegio/UniversitàMymensingh Medical College, Dacca, Bangladesh
Titolo di studio• Ha completato gli studi liceali nel 1976 (SSC) e gli studi secondari superiori al college (HSC) nel 1978.
• Ha studiato medicina al Mymensingh Medical College, un college medico affiliato all'Università di Dhaka.
• Si è laureata nel 1984 con un diploma MBBS. [3] India TV News
abitudine alimentareNon vegetariano [4] Twitter - Taslima Nasrin
ReligioneAteo [5] l'induista
HobbyGuardare film (Secondo Taslima, ha una buona collezione di circa 2.500 film) e Guardare il teatro.
polemicheIl 14 aprile 2021, Taslima ha pubblicato sul suo account Twitter e ha creato polemiche in tutto il mondo prendendo di mira e commentando il giocatore di cricket Moeen Ali. Ha scritto nel suo commento su Twitter che se Moeen Ali non fosse rimasto bloccato con il cricket, sarebbe andato in Siria per unirsi all'ISIS.
Il tweet di Taslima sul giocatore di cricket Moeen Ali nel 2021.
Taslima
Più tardi, i compagni di squadra di Moeen in Inghilterra hanno ritwittato il tweet di Taslima e in uno dei commenti, il giocatore di cricket Archer si è schierato dalla parte di Moeen e ha detto: 'Stai bene? Non penso che tu stia bene. Sarcastico? Nessuno sta ridendo, nemmeno te stesso, il minimo che puoi fare è cancellare il tweet.'

Il lanciatore veloce del Lancashire e dell'Inghilterra Saqib Mahmood ha scritto: 'Non posso crederci. Tweet disgustoso. Disgustoso individuo.'
Taslima e Moeen Ali [6] indiano espresso
• Taslima Nasreen è stata oggetto di controversie diverse volte in passato. Non ha mai nascosto i suoi rapporti sessuali al di fuori dei suoi tre matrimoni. Ma ci sono molte controversie sui suoi partner sessuali. Taslima Nasreen ha avuto una relazione con George Baker. George appartiene a una famiglia greca dell'Assam, in India, e ha anche lavorato in diversi film bengalesi e hindi insieme a teatro e televisione. Si è unito alla politica indiana nel 2014 e ha combattuto dalla circoscrizione di Howrah, ma ha perso l'occasione. Divenne membro del Lok Sabha come anglo-indiano dopo aver ottenuto il permesso dall'allora presidente dell'India. Nell'ottobre 2019, Ankita Bhattacharya, figlia di George, che ora risiede nel villaggio di Narayanpur, a Burdwan, sotto la stazione di polizia di Bhatar, ha affermato che Talisma Nasrin è sua madre e ha mostrato fotografie come prova e le relative informazioni sulla sua nascita. [7] Calcutta inglese 27x7
Relazioni e altro
Stato civileDivorziato
Famiglia
Marito/i e durata del matrimonio• Rudra Mohammad Shahidullah (m. 1982-1986) è un poeta del Bangladesh.
Taslima Nasrin con il suo primo marito, Rudra Mohammad Shahidullah
• Nayeemul Islam Khan (m. 1990-1991)​ è una personalità dei media in Bangladesh, attiva nel giornalismo bengalese dal 1982.
Nayeemul Islam Khan
• Minar Mahmud (m. 1991-1992)
Minar mahmud
Genitori Padre - Dr. Rajab Ali (era un medico e professore di giurisprudenza medica al Mymensingh Medical College e al Sir Salimullah Medical College, Dhaka, Bangladesh)
Madre - Edul Ara
Yasmin (sorella di Taslima), (al centro) Madre di Taslima, Taslima (all'estrema destra)
Taslima Nasrin con la sua famiglia
Fratelli La giovane Taslima Nasrin (all'estrema sinistra) con madre e fratelli
Cose preferite
CiboPesce, 'muri' (riso soffiato) e 'mishti' (dolci)
GiocoScacchi e cricket
giocatore di cricketShakib Al Hasan
PoetaRabindranath Tagore
CantanteBritney Spears e Michael Jackson
DestinazioneStati Uniti, Coxbazar (Bangladesh) e India.
FragranzaJAR Fulmine
ColoreNero, Bianco, Rosso
AutoreHumayun Ahmed
PittoreZainul Abedin
LibroCodice Da Vinci

Taslima Nasrin





Alcuni fatti meno noti su Taslima Nasrin

  • Taslima Nasrin è una femminista, autrice e medico svedese-bengalese che è stata costretta a lasciare il suo paese, il Bangladesh, ed è stata inserita nella lista nera e bandita dalla regione del Bengala del Bengala occidentale, in India, a causa del suo contenuto di scrittura controverso, che molti musulmani ritenevano fosse disonorato da lei. [8] Tempi dell'India È un'autoproclamata umanista laica e attivista. I suoi scritti e il suo attivismo sono spesso paragonati a quelli di Salman Rushdie (un romanziere e saggista britannico di origine indiana) per interessi contrariati. Taslima è famosa per i suoi scritti sul sostegno alla segregazione, all'oppressione delle donne, alla critica della religione e all'esilio forzato. [9] Britannica Bangladesh e India hanno vietato alcuni dei suoi libri.

    La giovane Taslima Nasrin

    La giovane Taslima Nasrin

  • All'inizio del 1990 si è fatta notare a livello mondiale scrivendo saggi e romanzi sul femminismo; tuttavia, ha ricevuto critiche quando ha caratterizzato il femminismo come 'fortemente prevenuto' contro le donne.
  • Nel 1984, Nasrin è diventata medico dopo aver completato i suoi studi come medico, e inizialmente ha lavorato in una clinica a conduzione familiare a Mymensingh, e nel 1990 è stata trasferita in una clinica governativa a Dhaka per esercitare presso il dipartimento di ginecologia di Mitford ospedale e presso il dipartimento di anestesia del Dhaka Medical College and Hospital; tuttavia, nel 1993, ha lasciato la sua pratica medica. [10] Britannica
  • Il romanzo di Taslima 'Lajja' ha turbato la sua vita da quando lo ha scritto, pubblicato e diffuso in tutto il mondo nel 1993. Questo ha aperto la strada a proteste, disordini e campagne violente contro di lei in Bangladesh e in India. Ciò ha portato a una controversia tra musulmani e indù in Bangladesh che descriveva la violenza della sezione. Lajja, tradotto come Shame in inglese, era una protesta letteraria contro la crescente lotta tra le diverse sezioni religiose del Bangladesh. Anche questo romanzo 'Lajja' è stato dedicato al popolo indiano. Questo romanzo si concentrava principalmente sul massacro degli indù, in seguito alla demolizione di Babri Masjid in India, e sottolineava la divisione delle linee religiose, sociali ed economiche nell'intera società del Bangladesh. [undici] Riviste ARC

    Talisma Nasrin

    Il libro di Talisma Nasrin, Lajja (Vergogna)



  • Dal 1994, Nasrin vive negli sfratti. Ha vissuto nei paesi dell'Europa e degli Stati Uniti per più di un decennio e si è trasferita in India nel 2004. Per ottenere un visto indiano, Nasrin ha dovuto aspettare sei anni (1994-1999). A Hyderabad, Nasrin è stata aggredita dagli oppositori e, di conseguenza, è stata costretta a vivere agli arresti domiciliari a Calcutta. Tuttavia, il 22 novembre 2007, è stata costretta a lasciare il Bengala occidentale dal governo locale ed è stata costretta dal governo centrale indiano a vivere agli arresti domiciliari a Delhi per 3 mesi, ma nel 2008 è stata infine deportata dall'India. Apparentemente, è rimasta a Calcutta, in India, con un permesso di soggiorno a lungo termine, ingressi multipli o visto 'X', poiché non è stata in grado di tornare né nella sua casa adottiva nel Bengala occidentale né nella sua casa in Bangladesh. [12] Tempi di Hindustan

    Taslima agli arresti domiciliari a Nuova Delhi

    Taslima agli arresti domiciliari a Nuova Delhi

  • Nel 1994, Taslima incontrò il presidente francese Francois Mitterrand e disse, in un'intervista, di rispettare il lavoro di Nasrin. Secondo quanto riferito, Nasrin ha vissuto a Parigi, per qualche tempo, durante il suo periodo di sfratto.

  • Il romanzo di Taslima Nasrin Shame è stato un libro che ha indignato molti gruppi musulmani in Bangladesh e in India. Shame è stato pubblicato in inglese dal Bangladesh nel 1997. Shame ha descritto il destino e il destino di una famiglia all'interno del Bangladesh e di una piccola comunità indù. Questo romanzo ha fatto arrabbiare i leader della comunità musulmana nei due paesi, Bangladesh e India. Gli scritti di questo romanzo erano così critici che ha portato ad annunciare fatwa contro di lei da parte degli estremisti islamici che avrebbero offerto migliaia di dollari a chiunque avesse ucciso Nasrin per aver scritto un simile romanzo contro le regole islamiche. La scrittura nel romanzo ha fatto pensare ai musulmani che si trattasse di una cospirazione contro la religione islamica. Il governo bengalese l'ha accusata di essere un peccato dire qualcosa contro il Corano. [13] Scorrere

    Taslima Nasrin

    Il romanzo di Taslima Nasrin 'Vergogna'

  • Nel 1998, Nasrin ha scritto 'Meyebela, My Bengali Girlhood', il suo racconto biografico dalla nascita all'adolescenza.
  • Nel 2000, il romanzo di Nasrin 'Shodh' è stato tradotto dall'autore marathi Ashok Shahane. Intorno allo stesso anno, ha visitato Mumbai per promuovere questo libro. Questo libro tradotto è stato chiamato 'Phitam Phat'. Secondo quanto riferito, alcuni gruppi atei laici in India hanno celebrato l'inaugurazione del libro e lo hanno chiamato libertà di espressione mentre i gruppi fondamentali hanno minacciato di bruciarla viva. [14] Archivio web
  • Nel 2004, Nasrin ricevette dal governo indiano un permesso di soggiorno temporaneo rinnovabile e si trasferì a Calcutta, nel Bengala occidentale. Nel 2007, in un'intervista, Nasrin ha affermato di essere stata costretta a fuggire dal Bangladesh, quindi ha chiamato Calcutta la sua casa poiché la lingua e il patrimonio di Calcutta e del Bangladesh condividono caratteristiche e cultura comuni. In seguito, il governo indiano si rifiutò di concederle la cittadinanza permanente; tuttavia, le fu permesso di vivere in India su base periodica. Durante il suo soggiorno in India alla fine degli anni 2000, Nasrin scriveva regolarmente per giornali indiani e riviste rinomate tra cui 'Anandbazar Patrika' e 'Desh'. Secondo quanto riferito, ha contribuito con i suoi scritti per la versione bengalese di 'The Statesman'. [quindici] I tempi dell'India
  • I fondamentalisti religiosi indiani si sono opposti a Nasrin nel giugno 2006 quando ha criticato l'Islam. Syed Mohammad Noor ur Rahman Barkati, l'imam della Moschea Tipu Sultan di Calcutta, ha offerto denaro a chiunque del pubblico in generale avesse annerito la faccia della signora Nasrin. Nel 2007, il presidente dell'All India Muslim Personal Board (Jadeed), Tauqueer Raza Khan, offrì 5 Lakh rupie per la decapitazione di Nasrin e dichiarò che questa ricompensa sarebbe stata revocata solo se Nasrin si fosse scusata e avesse bruciato i suoi libri e scritti. [16] PGURUS
  • Hasmat Jalal, un poeta del Bengala occidentale, ha intentato una causa contro Nasrin presso l'Alta corte del Bengala occidentale per vietare il libro 'Dwikhondito', insieme a quasi 4 milioni di dollari rivendicati per diffamazione da Hasmat Jalal. Nel 2003, 24 intellettuali letterari indiani hanno fatto appello all'Alta Corte di Calcutta per vietare il libro di Nasrin. Più tardi, Nasrin si è difesa da tutte le accuse e le colpe e ha detto di aver scritto delle persone che le erano note, e hanno commentato che ha scritto un'autobiografia per ottenere pubblicità e fama. Ha detto che ha scritto la sua storia di vita, non altre, per rivelare le sue attività sessuali nel libro. Tuttavia, Nasrin è stato pienamente supportato da vari scrittori e intellettuali bengalesi come Annada Shankar Ray, Sibnarayan Ray e Amlan Dutta. [17] In prima linea gli indù
  • Nel 2005, mentre era in America, Nasrin è stata criticata dal pubblico, quando Nasrin ha letto un poema contro la guerra intitolato 'America' ​​di fronte a una grande folla bengalese a New York City al Madison Square Garden, e in un impeto di rabbia, è stata spazzata via dal palco.
  • Nel 2005, Nasrin ha affermato che la sua anima viveva in India, e ha dato in pegno il suo corpo in India e lo ha assegnato per uso medico postumo a una ONG con sede a Calcutta, Gana Darpan. [18] Tempi dell'India
  • Il 17 agosto 2007, una fatwa contro Nasrin e Salman Rushdie è stata promessa dai membri eletti e in servizio di All India Majlis-e-Ittehadul Muslimeen. Hanno fatto minacce contro Taslima che dovevano essere accettate senza alcuna obiezione. A Hyderabad, Taslima è stata attaccata da tre MLA e membri del partito del governo esistente, Mohammed Muqtada Khan, Mohammed Moazzam Khan e Syed Ahmed Pasha Quadri, quando ha pubblicato il suo libro tradotto dai suoi scritti Telugu. Successivamente, questi MLA sono stati accusati e arrestati.
  • Il 21 novembre 2007, una protesta contro Nasrin è stata organizzata dall'All India Minority Forum a Kolkata che ha causato un enorme caos nello stato. Di conseguenza, ha portato al dispiegamento di personale dell'esercito indiano per ristabilire l'ordine. Dopo la fine dei disordini, a Nasrin fu ordinato e costretto a lasciare Calcutta. Successivamente, si è trasferita a Jaipur ea Nuova Delhi il giorno successivo. I musulmani bruciano un'effigie dell'autrice Taslima Nasrin durante le proteste a Calcutta nel 2008

    La scrittrice del Bangladesh Taslima Nasrin quando è stata scortata fuori dal club della stampa dalla polizia indiana dopo essere stata maltrattata da manifestanti musulmani arrabbiati a Hyderabad, in India, giovedì 9 agosto 2007

    A questo evento ha detto,

    divyanka tripathi stipendio per episodio

    Stavo vedendo e osservando tutto. Gli indù erano presi di mira. I loro negozi erano distrutti da folle di persone impazzite e così tanti pazienti indù erano negli ospedali a raccontare le loro storie dell'orrore. Ho visitato molti posti per vedere cosa stava succedendo. Ho dato rifugio ad alcuni indù. Ho solo pensato che nessuno dovrebbe essere oppresso o torturato a causa della distruzione di alcuni edifici. Non era colpa degli indù del Bangladesh.

  • Secondo quanto riferito, Mahasweta Devi (una scrittrice e attivista indiana) ha sostenuto e difeso Nasrin. Il regista del teatro indiano Bibhas Chakrabarty, la poetessa indiana Joy Goswami, l'artista indiano Prakash Karmakar e Paritosh Sen (un artista indiano di spicco) hanno supportato Talisma per i suoi contenuti di scrittura. Nel 2007, in India, le rinomate e importanti scrittrici Arundhati Roy e Girish Karnad hanno difeso Nasrin, quando era agli arresti domiciliari a Delhi. Arundhati Roy e Girish Karnad si sono appellati al governo indiano attraverso una lettera scritta e firmata per fornire a Nasrin la residenza permanente e la cittadinanza in India. [19] Corrente principale Kabir Chowdhury, uno scrittore-filosofo del Bangladesh, la sostenne con grande potere o forza.
  • A Nuova Delhi, Nasrin è stata tenuta in un luogo sicuro e segreto dal governo indiano. Nel gennaio 2008, è stata selezionata per ricevere il premio Simone de Beauvoir per i suoi scritti sui diritti delle donne; tuttavia, ha negato di essere andata a Parigi per ricevere il premio. In un'intervista, ha detto che voleva combattere per i diritti e la libertà mentre viveva in India e ha inoltre aggiunto che non voleva lasciare l'India. In seguito, Nasrin è stata ricoverata in ospedale per tre giorni a causa di vari disturbi del corpo.
  • Nel 2008, gli arresti domiciliari di Nasrin a Nuova Delhi sono venuti immediatamente alla conoscenza internazionale e l'ex ministro degli esteri indiano Muchkund Dubey, in una lettera scritta, ha fatto appello ad Amnesty International (un'organizzazione per i diritti umani con sede a Londra) per chiedere al governo indiano di tornare Nasrin sano e salvo a Calcutta.
  • Durante gli arresti domiciliari a Nuova Delhi nel 2008, Nasrin scrisse che scriveva molto ma non sull'Islam. Lei disse,

    Sto scrivendo molto, ma non sull'Islam, non è il mio argomento ora. Si tratta di politica. Negli ultimi tre mesi, la polizia mi ha sottoposto a forti pressioni per lasciare il Bengala occidentale.

    I musulmani di Calcutta manifestano, chiedendo la deportazione della scrittrice bengalese Taslima Nasreen

    I musulmani bruciano un'effigie dell'autrice Taslima Nasrin durante le proteste a Calcutta nel 2008

    altezza mouni roy in piedi

    Nasrin

    I musulmani di Calcutta manifestano, chiedendo la deportazione della scrittrice bengalese Taslima Nasreen

  • Nel 2008, in un'intervista via e-mail, mentre Nasrin era agli arresti domiciliari a Nuova Delhi, raccontò lo stress che stava attraversando mentre viveva in solitudine, incertezza e silenzio di morte. Sotto pressione, Nasrin ha cancellato alcuni paragrafi da 'Dwikhandito', un libro che ha sollevato polemiche a Calcutta e ha creato problemi di rivolte nello stato. Ha annullato la pubblicazione della sesta edizione della sua autobiografia 'Nei Kichu Nei' (Nessuna entità). Nel marzo 2008, Nasrin è stata condannata e costretta a lasciare l'India.
  • Secondo quanto riferito, Nasrin ha ricevuto una proroga di un anno nel 2016 sul suo visto indiano; tuttavia, Nasreen sta ancora cercando la residenza permanente in India, ma nessuna decisione è stata presa al riguardo dal Ministero degli Interni indiano. [venti] indiano espresso )
  • Mentre studiava medicina al college a Dhaka, Nasrin ha scritto e curato un diario di poesie chiamato Shenjuti. Nel corso della scrittura, ha adottato un approccio femminista quando ha visto ragazze che erano state violentate e ha sentito le voci piangenti delle donne che hanno partorito nelle sale operatorie dell'ospedale in cui lavorava. Nasrin è nata in una famiglia musulmana; tuttavia, è diventata atea nel tempo. [ventuno] l'induista
  • Nel 2008, Nasrin ha lavorato come ricercatrice presso la New York University.
  • Al Qaeda ha collegato gli estremisti, nel 2015, presumibilmente minacciando di morte Nasrin. Ha vissuto negli Stati Uniti dove il Center for Inquiry (un'organizzazione no-profit statunitense) l'ha aiutata a viaggiare. Il Center for Inquiry (CFI) ha affermato che questa assistenza era solo temporanea e se non poteva rimanere negli Stati Uniti, le avrebbero fornito cibo, alloggio e sicurezza, ovunque avrebbe vissuto in futuro. Il Center for Inquiry l'ha aiutata a trasferirla negli Stati Uniti il ​​27 maggio 2015.

  • In un'intervista, nel 2012, Nasrin ha affermato che l'Islam non era compatibile con i diritti delle donne, i diritti umani, il secolarismo e la democrazia. Ha aggiunto che tutti i fondamentalisti musulmani di tutto il mondo la odiano. Ha affermato che ai fondamentalisti musulmani non piaceva che stesse combattendo per i diritti delle donne in tutto il mondo.

  • Nel 2001 è stato pubblicato e pubblicato il libro di memorie di Taslima Nasrin 'My Girlhood'. Il contenuto del libro mostrava ciò che accadde quando suo fratello sposò una donna indù. Questo libro includeva gli eventi della vita reale affrontati da Nasrin dalla sua nascita all'alba della femminilità. Questo libro ha disegnato le scene di violenza che ha dovuto affrontare durante l'infanzia, l'ascesa del fondamentalismo religioso in Bangladesh, i ricordi della sua pia madre, il trauma che ha attraversato a causa delle molestie che ha subito durante l'infanzia e l'inizio di un viaggio che ha ridefinito e cambiato il suo mondo.

    Taslima alla protesta di Delhi nel 2012 (caso di stupro di gruppo Nirbhaya)https://starsunfolded.com/wp-content/uploads/2021/06/Nasrins-memoir-My-Girlhood-187x300.jpg187w' size='(larghezza massima: 367px) 100vw, 367px' />

    Il libro di memorie di Nasrin 'My Girlhood'

  • Nasrin è stata criticata per scandalo mirato da parte di scrittori e intellettuali sia in Bangladesh che nel Bengala occidentale. Nel 2013, Syed Shamsul Haq, il poeta-romanziere del Bangladesh ha intentato una causa per diffamazione contro Nasrin per commenti odiosi, falsi e ridicoli in Ka (Un romanzo scritto da Taslima). Syed ha detto che questo romanzo è stato scritto con l'intenzione di danneggiare la sua reputazione. Nel libro, Nasrin ha menzionato che Syed ha rivelato a Nasrin di avere una relazione con sua cognata.
  • Nel 2014, il libro di Nasrin 'Nirbasan' è stato cancellato alla Fiera del libro di Calcutta, ed è successo dopo un anno dal suo lancio. Tuttavia, Nasrin sentiva che la situazione nel Bengala occidentale era esattamente come quella del Bangladesh. [22] l'induista lei ha affermato,

    La situazione nel Bengala occidentale è esattamente come quella del Bangladesh. Anche il governo del Bengala mi ha reso una persona non grata in quanto non mi permette di entrare, vietando i miei libri oltre alle serie televisive da me sceneggiate. Non mi permettono di partecipare alla fiera del libro di Calcutta in corso. È successo durante il regime del CPM e pensavo che la situazione sarebbe cambiata quando Mamata Banerjee sarebbe salito al potere, ma non è successo.

    Ha inoltre aggiunto che,

    Ne sono così preoccupato che ho twittato che chi vuole comprarlo, compra presto. Stanno vietando i miei libri o la pubblicazione dei miei libri che è la vera morte di uno scrittore. Lo hanno fatto nel 2012 e possono farlo di nuovo. Se continua così, allora il Bengala sarà come un altro Bangladesh o Pakistan dove non c'è quasi libertà di espressione per chi ha opinioni diverse.

    Concluse la sua dichiarazione e disse:

    È strano che scrivo di questioni femminili negli ultimi tre decenni, ma tre donne (Sheikh) Hasina, Khalida (Zia) e Mamata (Banerjee) mi hanno reso la vita difficile. Non c'è speranza per il Bangladesh. E mi manca Calcutta perché culturalmente mi connetto con la città. Ma ora ho rinunciato a tutte le speranze di tornare in città.

  • In un'intervista con un giornale in India, nel 2014, Nasrin ha affermato che dovrebbe esserci un 'Partito Aam Aurat' per combattere le questioni relative alle donne. Lei disse,

    Sarebbe positivo se l'Aam Aadmi Party potesse portare cambiamenti, ma penso che dovrebbe esserci un Aam Aurat Party anche per combattere questioni come lo stupro, la violenza domestica, l'odio contro le donne e gli uomini che possono anche farne parte.

    Ha inoltre aggiunto di essere stata vittima della politica delle banche di voto in India. [2. 3] l'induista lei ha raccontato,

    I fondamentalisti mi danno la caccia, ma nemmeno il governo del Bengala occidentale mi ha sostenuto. Hanno fatto tutto questo per corteggiare gli elettori musulmani. Questa politica della banca del voto non è buona per una società o un paese. Dovrebbe esserci una sana democrazia.

  • Nel 2015, la scrittrice del Bangladesh Taslima Nasrin ha vissuto in esilio in India e ha detto in un'intervista a un giornale che non sarebbe stata messa a tacere dai fondamentalisti, e ha inoltre affermato che avrebbe continuato a combattere contro i fondamentalisti e le forze del male fino alla sua morte. (( Il nuovo espresso indiano Lei disse,

    Penso che i fondamentalisti possano volermi uccidere, ma io voglio protestare contro di loro. Se smetto di scrivere, significa che vinceranno e io sarò sconfitto. Non voglio farlo. non sarò messo a tacere. Continuerò a combattere contro i fondamentalisti, le forze del male fino alla mia morte.

    Taslima (all'estrema destra) a un compleanno a Dhaka

    Taslima mentre parlava con i giornalisti nel 2015

  • L'8 luglio 2016, Taslima Nasrin è stata invitata a un dibattito su NDTV in cui Tariq Bukhari, segretario generale dell'organizzazione musulmana Majlis-e-Amal, Tariq, è uscito dallo spettacolo 'The Big Fight' e si è rifiutato di condividere il podio con Taslima Nasrin in un dibattito. Secondo quanto riferito, questa non era la prima volta che lo scrittore esiliato del Bangladesh ha dovuto affrontare le ire del clero e ha ricevuto anche minacce dalla destra religiosa.

  • Taslima condivide spesso le foto della sua giovane età, quando era a Dhaka sui suoi account sui social media.

    Taslima con il suo gatto domestico

    Taslima (all'estrema destra) a un compleanno a Dhaka

    ishita bhalla matrimonio nella vita reale
  • Taslima è un'amante degli animali. Adora il suo gatto domestico e spesso pubblica foto del gatto sul suo account sui social media.

    Taslima Nasrin festeggia i 25 anni di vita in esilio all'estero nel 2019

    Taslima con il suo gatto domestico

  • Nel 2017, Taslima ha rilasciato un'intervista a un canale di notizie indiane e ha affermato che le donne dovrebbero lottare per i propri diritti e si è sempre opposta alla crudeltà del patriarcato e al sistema del triplo talaq nella religione musulmana.

  • L'11 ottobre 2018, in un'intervista esclusiva con Indian News Channel, la famosa autrice bangladese-svedese Taslima Nasreen ha rivelato le sue esperienze di vita e gli episodi di molestie sessuali e cattiva condotta. È stata vista sostenere il movimento Me Too in India.

  • Il 9 luglio 2019, l'autrice di 'French Lover' Taslima Nasrin è andata su Twitter per condividere la sua eccitazione per aver completato 25 anni di esilio.

    Taslima Nasrin

    Taslima Nasrin festeggia i 25 anni di vita in esilio all'estero nel 2019

  • Sulla morte di Shushant Singh Rajput nel 2020, Nasrin ha affermato che il nepotismo esiste nel sangue di tutti e ha inoltre affermato che il nepotismo non era la ragione dietro il suicidio di Shushant. Lei scrisse,

    Non credo che il nepotismo sia stato il motivo del suicidio di Sushant. Era un attore di talento e ha firmato molti film. Non avrebbe dovuto interrompere i farmaci prescritti per la sua depressione clinica.

    aishwarya rajesh data di nascita
    Taslima

    Il tweet di Taslima Nasrin sul caso di suicidio di Shushant Singh Rajput nel 2020

  • Nel maggio 2021, Taslima ha contratto la malattia COVID-19 e l'ha pubblicata sul suo account sui social media. Lei disse,

    La sfortuna aveva sempre trovato la sua strada con me. Se comincio a elencare tutto quello che è successo con me, tutte quelle cose che non avrebbero dovuto, la lista sarebbe così lunga che nessuno troverebbe fine! Per ora, lascia che il Covid-19 sia l'unica tragedia.

    Salman Rushdie Età, moglie, figli, biografia, fatti e altro

    Il post su Twitter di Taslima quando ha preso il COVID-19 durante lo scoppio della pandemia

Riferimenti/Fonti:[ + ]

1 Account Twitter di Taslima Nasrin
2 L'account Twitter di Nasrin
3 India TV News
4 Twitter - Taslima Nasrin
5 l'induista
6 indiano espresso
7 Calcutta inglese 27x7
8 Tempi dell'India
9, 10 Britannica
undici Riviste ARC
12 Tempi di Hindustan
13 Scorrere
14 Archivio web
quindici I tempi dell'India
16 PGURUS
17 In prima linea gli indù
18 Tempi dell'India
19 Corrente principale
venti indiano espresso )
  • Mentre studiava medicina al college a Dhaka, Nasrin ha scritto e curato un diario di poesie chiamato Shenjuti. Nel corso della scrittura, ha adottato un approccio femminista quando ha visto ragazze che erano state violentate e ha sentito le voci piangenti delle donne che hanno partorito nelle sale operatorie dell'ospedale in cui lavorava. Nasrin è nata in una famiglia musulmana; tuttavia, è diventata atea nel tempo. (( l'induista
ventuno l'induista
  • Nel 2008, Nasrin ha lavorato come ricercatrice presso la New York University.
  • Al Qaeda ha collegato gli estremisti, nel 2015, presumibilmente minacciando di morte Nasrin. Ha vissuto negli Stati Uniti dove il Center for Inquiry (un'organizzazione no-profit statunitense) l'ha aiutata a viaggiare. Il Center for Inquiry (CFI) ha affermato che questa assistenza era solo temporanea e se non poteva rimanere negli Stati Uniti, le avrebbero fornito cibo, alloggio e sicurezza, ovunque avrebbe vissuto in futuro. Il Center for Inquiry l'ha aiutata a trasferirla negli Stati Uniti il ​​27 maggio 2015.

  • In un'intervista, nel 2012, Nasrin ha affermato che l'Islam non era compatibile con i diritti delle donne, i diritti umani, il secolarismo e la democrazia. Ha aggiunto che tutti i fondamentalisti musulmani di tutto il mondo la odiano. Ha affermato che ai fondamentalisti musulmani non piaceva che stesse combattendo per i diritti delle donne in tutto il mondo.

  • Nel 2001 è stato pubblicato e pubblicato il libro di memorie di Taslima Nasrin 'My Girlhood'. Il contenuto del libro mostrava ciò che accadde quando suo fratello sposò una donna indù. Questo libro includeva gli eventi della vita reale affrontati da Nasrin dalla sua nascita all'alba della femminilità. Questo libro ha disegnato le scene di violenza che ha dovuto affrontare durante l'infanzia, l'ascesa del fondamentalismo religioso in Bangladesh, i ricordi della sua pia madre, il trauma che ha attraversato a causa delle molestie che ha subito durante l'infanzia e l'inizio di un viaggio che ha ridefinito e cambiato il suo mondo.

    Taslima alla protesta di Delhi nel 2012 (caso di stupro di gruppo Nirbhaya)https://starsunfolded.com/wp-content/uploads/2021/06/Nasrins-memoir-My-Girlhood-187x300.jpg187w' size='(larghezza massima: 367px) 100vw, 367px' />

    Il libro di memorie di Nasrin 'My Girlhood'

  • Nasrin è stata criticata per scandalo mirato da parte di scrittori e intellettuali sia in Bangladesh che nel Bengala occidentale. Nel 2013, Syed Shamsul Haq, il poeta-romanziere del Bangladesh ha intentato una causa per diffamazione contro Nasrin per commenti odiosi, falsi e ridicoli in Ka (Un romanzo scritto da Taslima). Syed ha detto che questo romanzo è stato scritto con l'intenzione di danneggiare la sua reputazione. Nel libro, Nasrin ha menzionato che Syed ha rivelato a Nasrin di avere una relazione con sua cognata.
  • Nel 2014, il libro di Nasrin 'Nirbasan' è stato cancellato alla Fiera del libro di Calcutta, ed è successo dopo un anno dal suo lancio. Tuttavia, Nasrin sentiva che la situazione nel Bengala occidentale era esattamente come quella del Bangladesh. (( l'induista
22 l'induista lei ha affermato,

La situazione nel Bengala occidentale è esattamente come quella del Bangladesh. Anche il governo del Bengala mi ha reso una persona non grata in quanto non mi permette di entrare, vietando i miei libri oltre alla serie televisiva da me sceneggiata. Non mi permettono di partecipare alla fiera del libro di Calcutta in corso. È successo durante il regime del CPM e pensavo che la situazione sarebbe cambiata quando Mamata Banerjee sarebbe salito al potere, ma non è successo.

Ha inoltre aggiunto che,

Ne sono così preoccupato che ho twittato che chi vuole comprarlo, compra presto. Stanno vietando i miei libri o la pubblicazione dei miei libri che è la vera morte di uno scrittore. Lo hanno fatto nel 2012 e possono farlo di nuovo. Se continua così, allora il Bengala sarà come un altro Bangladesh o Pakistan dove non c'è quasi libertà di espressione per chi ha opinioni diverse.

Concluse la sua dichiarazione e disse:

È strano che scrivo di questioni femminili negli ultimi tre decenni, ma tre donne (Sheikh) Hasina, Khalida (Zia) e Mamata (Banerjee) mi hanno reso la vita difficile. Non c'è speranza per il Bangladesh. E mi manca Calcutta perché culturalmente mi connetto con la città. Ma ora ho rinunciato a tutte le speranze di tornare in città.

  • In un'intervista con un giornale in India, nel 2014, Nasrin ha affermato che dovrebbe esserci un 'Partito Aam Aurat' per combattere le questioni relative alle donne. Lei disse,

    Sarebbe positivo se l'Aam Aadmi Party potesse portare cambiamenti, ma penso che dovrebbe esserci un Aam Aurat Party anche per combattere questioni come lo stupro, la violenza domestica, l'odio contro le donne e gli uomini che possono anche farne parte.

    Ha inoltre aggiunto di essere stata vittima della politica delle banche di voto in India. (( l'induista

  • 2. 3 l'induista lei ha raccontato,

    foto di famiglia di salman khan

    I fondamentalisti mi danno la caccia, ma nemmeno il governo del Bengala occidentale mi ha sostenuto. Hanno fatto tutto questo per corteggiare gli elettori musulmani. Questa politica della banca del voto non è buona per una società o un paese. Dovrebbe esserci una sana democrazia.

  • Nel 2015, la scrittrice del Bangladesh Taslima Nasrin ha vissuto in esilio in India e ha detto in un'intervista a un giornale che non sarebbe stata messa a tacere dai fondamentalisti, e ha inoltre affermato che avrebbe continuato a combattere contro i fondamentalisti e le forze del male fino alla sua morte. (( Il nuovo espresso indiano