John Green Altezza, età, fidanzata, moglie, figli, famiglia, biografia e altro

John Green



Bio / Wiki
Nome e cognomeJohn Michael Green [1] IMDb
Professione• Autore
• Creatore di contenuti di YouTube
• Produttore
Famoso perIl suo celebre romanzo 'The Fault in Our Stars'; pubblicato il 10 gennaio 2012 da Dutton Books.
The Fault In Our Stars per la copertina del libro
Statistiche fisiche e altro
[Due] IMDb Altezzain centimetri - 185 cm
in metri - 1,85 m
in piedi e pollici - 6 ’1'
Colore degli occhiBlu scuro
Colore dei capelliBiondo scuro cenere
carriera
Debutto Libro: Alla ricerca dell'Alaska (2005)
Alla ricerca della copertina del libro dell'Alaska
TV (produttore esecutivo): Alla ricerca dell'Alaska (2019)
Alla ricerca del poster della serie Alaska
Programma YouTube (attore, regista, scrittore, produttore, montatore, direttore della fotografia e stuntman): Vlogbrothers (2007)
Vlogbrothers
Libri notevoli:
• Alla ricerca dell'Alaska (2005)
• An Abundance of Katherines (2006)
• Let It Snow: Three Holiday Romances (2008)
• Paper Towns (2008)
• Will Grayson, Will Grayson - con David Levithan (2010)
• The Fault in Our Stars (2012)
• Turtles All the Way Down (2017)
• The Anthropocene Review (2021)
I libri più famosi di John Green
Premi, riconoscimenti, risultati• Ha vinto il Michael L. Printz Award nel 2006 per il suo libro Looking For Alaska (2005)
• Ha vinto l'Edgar Allan Poe Award nel 2009 per il suo libro Paper Towns (2008) nella categoria Miglior romanzo per giovani adulti
John Green tiene l'Edgar Allan Poe Award (a sinistra)
• Ha vinto il Corine Literature Prize nel 2010 per il suo libro Paper Towns (2008) nella categoria Young Adult Novel
John Green con il Corine Literature Prize
• Ha vinto l'Indiana Authors Award nel 2012 nella categoria National Author Award
• Ha vinto il Children's Choice Book Awards nel 2013 per il suo libro The Fault in Our Stars (2012) come Teen Book of the Year
• Ha vinto il Los Angeles Times Book Prize nel 2013 nella categoria Innovator's Award
• Ha vinto gli MTV Fandom Awards nel 2014 nella categoria Visionary Award
Vita privata
Data di nascita24 agosto 1977 (mercoledì)
Età (dal 2020) 43 anni
Luogo di nascitaIndianapolis, Indiana, Stati Uniti
segno zodiacaleVergine
Firma John Green
Nazionalitàamericano
Città nataleIndianapolis, Indiana, Stati Uniti
Scuola• Glenridge Middle School
• Lake Highland Preparatory School di Orlando
• Indian Springs School Alabama, Pelham, AL, USA (lotto 1995)
College / UniversitàKenyon College, Gambier, Ohio
Titolo di studioDoppio maggiore in inglese e studi religiosi [3] Serie di libri in ordine
ReligioneCristianesimo (cristiano episcopale) [4] Il Sydney Morning Herald
Nota: Secondo John Green, a volte si sente a disagio a considerarsi un cristiano. [5] Verso vuoto
Abitudine alimentareNon vegetariano
John Green
Inclinazione politicaSi considera un moderato e un indipendente. [6] Verso vuoto
IndirizzoJohn Green, 8330 Claridge Road,
Indianapolis, IN 46260, Stati Uniti (indirizzo postale)
HobbyPesca, lettura
ControversiaNel 2015, un utente anonimo di Tumblr avrebbe accusato John Green di essere un pedofilo. Nel post, l'utente ha scritto,
'un mostro che asseconda le ragazze adolescenti in modo che possa accumulare uno strano seguito simile a un culto.'
Successivamente, John Green si è vendicato con un post su Tumblr in cui scriveva,
'Lanciare questo tipo di accuse in giro è malato e diffamatorio e, soprattutto, danneggia il discorso sull'effettivo abuso sessuale dei bambini. Quando usi le accuse di pedofilia come un modo per insultare le persone il cui lavoro non ti piace, banalizzi gli abusi '. [7]
Relazioni e altro
Stato civileSposato
Data del matrimonio21 maggio 2006 (domenica)
John Green e Sarah Urist Green il giorno del loro matrimonio
Famiglia
Moglie / coniugeSarah Urist Green (curatrice del museo d'arte e conduttrice del programma PBS The Art Assignment, una serie di YouTube).
John Green con la moglie Sarah Urist Green
Bambini Sono - Henry Green
John Green con il figlio Henry
Figlia - Alice Green
Genitori Padre - Mike Green (Direttore statale della tutela della natura)
Madre - Sydney Green (casalinga)
Fratelli Fratello - Hank Green (produttore e autore)
John Green con il fratello Hank Green
Cose preferite
Personaggio'Radar' forma il libro Paper Towns
Scrittore / iSalinger, Toni Morrison, Lorrie Moore, David Foster, Markus Zusak
Fattore di denaro
StipendioSecondo Forbes, a partire dal 2014, ha guadagnato uno stipendio annuale di $ 9 milioni per il suo libro 'The Fault in Our Stars'. [8] Forbes
Patrimonio netto (circa)$ 10 milioni a partire dal 2016 [9] Forbes

John Green in una conferenza.





Alcuni fatti meno noti su John Green

  • John Green è un autore americano e un creatore di contenuti di YouTube. È diventato famoso dopo il suo libro d'esordio per giovani adulti 'The Fault in Our Stars', pubblicato nel 2012. Il libro è stato inserito nell'elenco dei best seller del New York Times per 130 settimane ed è stato anche proclamato come uno dei migliori libri di narrativa di 2012 da TIME Magazine. È stato anche uno dei primi dieci libri negli Stati Uniti di oggi nel 2012 ed è stato tradotto in 46 lingue. Nel 2014, il libro è stato adattato in un film di Hollywood con lo stesso titolo. Il film è diventato molto popolare e ha vinto molti premi. Successivamente, il libro è stato anche adattato in un film di Bollywood intitolato 'Dil Bechara'; con protagonista il defunto attore di Bollywood Sushant singh rajput . La colpa nelle nostre stelle
  • È originario di Indianapolis, Indiana, Stati Uniti, ma la sua famiglia si è trasferita a Orlando, in Florida, quando John aveva 3 settimane. Secondo John, mentre cresceva a Indianapolis, ha lavorato per un'organizzazione senza scopo di lucro locale, Healthy Community Initiative, insieme a suo fratello, Hank, e alla madre, Sydney. Ha frequentato tre diverse scuole; Glenridge Middle School, Lake Highland Preparatory School di Orlando e una scuola privata Indian Springs School Alabama, Pelham, AL, USA (lotto 1995). È stato vittima di bullismo durante i suoi giorni di scuola dai suoi compagni di classe. [12] Orlando Sentinel

    John Green

    Post su Instagram di John Green sulla sua nuova visita a una delle sue scuole

  • Si è laureato al Kenyon College di Gambier, Ohio, dove ha studiato una doppia specializzazione in inglese e studi religiosi nell'Islam, e durante questo periodo ha studiato a fondo Mark Twain. Dopo aver completato gli studi universitari, per i successivi cinque mesi, ha lavorato come cappellano in un ospedale per bambini ed è stato iscritto alla Divinity School dell'Università di Chicago, che non ha mai frequentato. È stato ispirato dai bambini malati dell'ospedale, che gli hanno dato l'idea di scrivere il suo libro “La colpa nelle nostre stelle. ' [13] Serie di libri in ordine
  • Sebbene John sia diventato un autore affermato, in precedenza, voleva diventare un ministro episcopale.
  • Le influenze letterarie di John Green durante i suoi giorni al college sono state il romanzo di Gary Paulsen Hatchet, Piccole donne di Louisa May Alcott e i libri di Ann Martin's Babysitters Club, basati su ragazze giovani.
  • Inizialmente ha lavorato per Booklist (una pubblicazione dell'American Library Association) a Chicago come redattore di produzione per molti anni. Durante questo lavoro, ha lavorato al suo libro 'Looking For Alaska (2005)', che è stato successivamente adattato in una miniserie con 8 episodi dello stesso titolo. Questo libro ha vinto anche il prestigioso Michael L Printz Award nel 2006. Nel 2005, ha anche vinto il Teen Book of the year ai Children’s Choice Book Awards e all'Indiana National Author Award. [14] Serie di libri in ordine

    Ho trascorso molto tempo con il mio mentore ed editore di Booklist, Ilene Cooper, scrivendo e riscrivendo bozze di Looking for Alaska. Sono passati tre anni. Basta scrivere, riscrivere e riscrivere. E conosceva qualcuno a Dutton che pensava sarebbe stato interessato al libro. Ma voleva davvero che il manoscritto fosse qualcosa che sentiva di poter dire 'Mi piace', ma anche che pensava che l'editore l'avrebbe fatto. Inviato all'editore. È rimasto a lungo. Rimase seduto per sei mesi. Immagino che ci siano state molte conversazioni interne sui vari punti di forza e di debolezza di esso. E poi un giorno ho ricevuto una chiamata, e sì ”.



  • Durante il suo lavoro presso Booklist Magazine, ha scritto anche per il programma della National Public Radio 'All Things Considered' e per il programma della stazione radio pubblica di Chicago WBEZ 91.5 FM.
  • Ha recensito molti libri durante il suo lavoro; a Booklist Magazine, i suoi interessi speciali erano la narrativa letteraria e i libri sull'Islam e sui gemelli siamesi. Le sue recensioni e critiche di libri sono state pubblicate anche su The New York Times Books Review.
  • Dopo essersi dimesso dal suo lavoro alla rivista Booklist, è tornato nella sua città natale Indianapolis, nell'Indiana. Vive con sua moglie Sarah Urist Green, due bambini Henery (figlio) e Alice (figlia), insieme al suo cane (un West Highland Terrier) che si chiama Fireball Wilson Roberts, soprannominato Willy. Durante la seconda gravidanza di sua moglie, hanno avuto un incontro con Google Hangout con l'ex presidente degli Stati Uniti, Barak Obama, John e sua moglie Sarah gli hanno chiesto di scegliere il nome, 'Eleanor' o 'Alice', per il loro bambino non ancora nato, a cui Barak Obama ha risposto,

    La cosa principale è dire a Eleanor o ad Alice di non dimenticare di essere fantastiche. '

  • Nel 2014, la rivista Time ha inserito John Green nella sua lista delle 100 persone più influenti al mondo. La rivista TIME si riferiva a John Green anche come 'Teen Whisperer'. [quindici] TEMPO
  • Greg Ballard, il sindaco di Indianapolis, ha proclamato che il giorno 14 luglio 2015 (martedì) sarà il 'John Green day'. Più tardi, nello stesso mese, Teresa Jacobs, presidente dell'Orange County Public School Board, ha anche annunciato che il giorno 17 luglio 2015 (venerdì) sarà il 'John Green Day'.

    Certificato del sindaco della città di Indianapolis per proclamare John Green Day

    Certificato del sindaco della città di Indianapolis per proclamare John Green Day

  • Ha avviato un canale YouTube, 'Vlogbrothers', con suo fratello Hank Green nel 2007. Hanno iniziato questo canale come un sostituto virtuale per scriversi lettere l'un l'altro; iniziano il video facendo riferimento l'un l'altro con i loro nomi, ad esempio 'Dear Hank' e 'Dear John'. Il canale ha 3,33 milioni di abbonati con 1886 video (a partire dal 2020).

  • Il loro canale YouTube 'Vlogbrothers', noto anche come 'Brothers 2.0', è stato contattato da YouTube per iniziare con serie online. Successivamente, hanno avviato un progetto denominato Crash Course, che è un canale di iniziative YouTube, in cui danno agli studenti brevi lezioni educative con accompagnamenti di animazione. Nel loro canale, suo fratello Hank parla di argomenti relativi al campo delle scienze umane mentre John parla di argomenti relativi al campo delle scienze. Il canale ha oltre 11,7 milioni di iscritti, dove molti insegnanti si riuniscono su un'unica piattaforma per insegnare diversi argomenti. [16] GIGAOM
  • Nel 2007, insieme a suo fratello Hank ha avviato la campagna Nerdfighter, che è una comunità ben consolidata per contribuire in denaro o qualsiasi altro supporto a vari enti di beneficenza, forum, blog spinoff, meetup ed eventi. John e suo fratello hanno anche avviato il 'Project for Awesome', nel 2007, che è un progetto dell'organizzazione madre della Foundation to Decrease World Suck (un'organizzazione di beneficenza 501 (c) 3 con sede nel Montana), che mira a raccogliere fondi per vari enti di beneficenza. Nel 2018, questo progetto ha raccolto 1,5 milioni di dollari (circa). [17]
  • John Green con suo fratello Hank Green ha avviato VidCon nel 2010, che è una conferenza annuale per la comunità di video online, accoglie creatori online da varie regioni del mondo come Abu Dabi, Londra, Asia, Australia, Messico, San Paolo e Stati Uniti. Organizzano l'evento nel sud della California ogni anno dal 2010; secondo quanto riferito, l'evento vede circa 25.000 partecipanti ogni anno. È considerata una delle più grandi conferenze tenute per i creatori di video online.

    John Green al VidCon 2016 con sua moglie

    John Green al VidCon 2016 con sua moglie

  • È stato uno scrittore per la rivista Mental Floss durante gli anni 2000 e successivamente, è stato un frontman in collaborazione con la serie YouTube della rivista Mental Floss 'The List Show' dal 2013 al 2018, incentrata sulla presentazione di fatti interessanti su cose diverse.
  • John Green si considera una femminista, cosa che è diventata evidente in un'intervista con la rivista Cosmopolitan quando gli è stato chiesto se si identificava come femminista a cui ha risposto, [19] Cosmopolita

    Sì, certamente. La mia mamma femminista hardcore e tosta ha detto sia a me che a mio fratello che eravamo femministe da quando avevamo circa due anni, quindi se mai mi avesse sentito dire che non ero una femminista sarebbe volata a casa mia e mi avrebbe schiaffeggiato a testa in giù testa.'

  • Gli viene diagnosticato un disturbo ossessivo-compulsivo e ansia. Ha discusso a fondo della sua malattia mentale nei suoi video di YouTube. Il suo tratto distintivo della personalità è parlare molto velocemente. [venti]

Riferimenti / Fonti:[ + ]

1, Due IMDb
3 Serie di libri in ordine
4 Il Sydney Morning Herald
5, 6 Verso vuoto
7 8 Forbes
9 Forbes
10, undici Il New Yorker
12 Orlando Sentinel
13, 14 Serie di libri in ordine
quindici TEMPO
16 GIGAOM
17 18 AFC Wimbledon
19 Cosmopolita
venti